Tel Aviv

Il paragone tra Gerusalemme e Tel Aviv è la prova schiacciante del fatto che Israele è una terra di contrasti: se la prima è simbolo di storia, tradizione e religiosità, la seconda è un inno alla modernità, all'aperturismo e al divertimento.

Tel Aviv rappresenta l'altro volto di Israele. Considerata da quasi tutti i paesi del mondo come la capitale del paese, Tel Aviv è la città più giovane, moderna e vivace di tutto il paese.

Questa metropoli, nata nel 1909, ha ridato vita alla storica città portuale di Giaffa, che stava attraversando un periodo di declino dopo diversi secoli di commercio marittimo ininterrotto. Oggi, Giaffa è la zona più bella e interessante di Tel Aviv e una delle sue principali attrazioni turistiche.

Cosa vedere a Tel Aviv

  • Giaffa: Tutta la storia e il fascino di Tel Aviv sono condensati nelle strette strade acciottolate di Giaffa. Questo quartiere, nato più di tremila anni fa e diventato nel tempo un importante emporio commerciale nel Mediterraneo, oggigiorno ospita gallerie d'arte e botteghe di artigianato locale.
  • Tayelet: molti chiamano Tel Aviv la Miami dell'Est, e non c'è da meravigliarsi. L'immagine che conferma questa similitudine è la Tayelet, la passeggiata sul lungomare di Tel Aviv dove si riuniscono famiglie, gruppi di amici e giovani atleti che adorano le spiagge e l'ottimo clima della città.
  • Città Bianca: Un altro dei soprannomi di Tel Aviv è la "Città Bianca". L'architettura Bauhaus nata in Germania ha trovato il suo massimo esponente in questa città israeliana, ricca di edifici e costruzioni dalla architettura semplice e le decorazioni austere, come Dzengoff Square o Rothschild Boulevard.
  • Museum of Art: Il più importante museo di arte moderna del Medio Oriente si trova a Tel Aviv, con opere di artisti come Picasso, Magritte, Canaletto, Rembrandt e molti altri. Una visita essenziale per gli amanti dell'arte!
  • Mercato delle pulci: in questo caotico mercato all'aperto è possibile trovare di tutto. Mobili antichi, articoli per la casa, tappeti, strumenti musicali, libri e oggetti stravaganti sono esposti a casaccio sull'asfalto, dando un tocco ancora più bohémien al mercato delle pulci di Tel Aviv.
  • Torre dell'Orologio: una delle poche vestigia della presenza degli Ottomani a Tel Aviv è la Torre dell'Orologio, simbolo della storia della città e monumento che accoglie i visitatori di Giaffa.

Come arrivare a Tel Aviv da Gerusalemme

Una delle tratte più frequentate dai turisti che visitano la Terra Santa è Gerusalemme-Tel Aviv e viceversa. Ci sono tre opzioni per raggiungere Tel Aviv da Gerusalemme:

  • Autobus: il mezzo più usato è l'autobus. La linea 405 collega la Stazione Centrale della Città Santa a Tel Aviv e il biglietto costa 16séquel (5US$). Gli autobus passano tutti i giorni, con una frequenza di circa 15 minuti, tranne durante lo Shabbat.
  • Taxi/sherut: sebbene non sia l'opzione più economica (una corsa di questo genere in taxi può costarvi 300séquel (93,40US$)), è la più comoda. Il viaggio dura un'ora, un po' meno rispetto all'autobus. Taxi e sherut partono dalla Porta di Giaffa e vi accompagneranno direttamente nell'hotel o nel punto di Tel Aviv che vorrete. È l'opzione migliore se viaggiate con tante valigie o vi spostate di sabato, dal momento che è l'unico servizio di trasporto operativo anche durante lo Shabbat.
  • Treno: Sebbene sia l'alternativa più veloce (poco più di mezz'ora), raggiungere Tel Aviv in treno da Gerusalemme non è un'opzione molto consigliabile per via della scomoda ubicazione della stazione ferroviaria della Città Santa.