Betlemme

A soli 10 chilometri da Gerusalemme si trova Betlemme, una città altrettanto santa dove, secondo la Bibbia, sarebbe nato Gesù. In questa località è possibile seguire il percorso che i pastori percorrevano fino alla famosa Grotta della Natività.

Nella regione della Cisgiordania si trova la città palestinese di Betlemme, adagiata sulle pendici dei monti della Giudea e considerata una città santa da due grandi religioni. I vangeli cristiani sottolineano che Gesù nacque in una grotta a Betlemme, mentre, per gli ebrei, la città fu il luogo in cui venne incoronato il re Davide e dove fu sepolta Rachele, una delle figure femminili più importanti della Torah.

Cosa vedere a Betlemme

Campo dei Pastori: il primo annuncio della nascita di Cristo fu dato ad alcuni pastorelli che riposavano su una collina. In questo luogo sacro è stata eretta una cappella per commemorare questo episodio. Accanto al tempio c'è una grotta dove, secondo la Bibbia, ebbe luogo l'evento.

  • Strada della Stella: trasformata nella via più famosa di Betlemme, questo stretto viale segna il cammino fatto dai tre Re Magi che vennero da Oriente per adorare Gesù, seguendo la cometa che li guidò fino alla grotta. Le porte colorate che si affacciano sulla strada celano al loro interno botteghe e negozi di ogni genere.
  • Piazza del Presepe: Questa piazza centrale di Betlemme si trova accanto alla famosa Basilica della Natività ed è una delle zone più visitate della città. È frequentata durante l'anno!
  • Cappella della Grotta del Latte: questa cappella costituisce un altro dei luoghi sacri più famosi di Betlemme ed è costruita sopra la grotta dove Gesù, Maria e Giuseppe si nascosero per sfuggire alla strage degli Innocenti, voluta da re Erode. Il sito presenta mosaici bizantini del V secolo, anche se la chiesa attuale è del 1872.
  • Barriera di separazione israeliana: sebbene questa non sia un'attrazione turistica, molti viaggiatori si fermano davanti a questo grande muro di cemento alto otto metri che separa Betlemme da Gerusalemme. Le pareti sono piene di graffiti di protesta, alcuni anche del famoso artista Banksy.

Basilica della Natività

Se c'è un monumento a Betlemme che attira l'attenzione di pellegrini e visitatori di qualsiasi genere, è la Chiesa della Natività, costruita sula famosa grotta di Betlemme. Le dimensioni e la decorazione interna del tempio sono davvero spettacolari e infondono una sensazione di grandezza e maestosità.

L'interno della Chiesa della Natività è illuminato dalla fioca luce delle lampade appese al soffitto. Tutto questo, sommato alle file di persone che attendono il proprio turno per visitare la mangiatoia, confermano che questa chiesa è un posto davvero speciale.

La Grotta segna il luogo in cui, secondo la Bibbia, nacque Gesù. Una pietra a forma di stella segna il punto esatto della nascita e tutti aspettano il proprio turno per poter toccare questo luogo sacro. Essendoci un continuo flusso di fedeli da tutto il mondo, nella grotta riecheggiano sempre canti e preghiere.

Come arrivare a Betlemme da Gerusalemme

  • Trasporti pubblici: dalla Stazione Est di Gerusalemme (vicino alla Porta di Damasco), parte l'autobus 21, che offre corse abbastanza frequenti e vi porterà al centro di Betlemme. Il prezzo è di 5séquel (1,60US$) e la durata del tragitto può raggiungere i 45 minuti, a seconda dei controlli di sicurezza effettuati il giorno del viaggio.
  • Taxi: arrivare a Betlemme da Gerusalemme in taxi è un'opzione accettabile, poiché ci sono solo 10 chilometri tra le due città. Il prezzo non è molto alto, ma non tutti i taxi sono autorizzati ad attraversare il confine, quindi è meglio chiedere all'autista prima di salire a bordo.
  • Escursione organizzata: l'opzione migliore è prenotare un tour organizzato a Betlemme da Gerusalemme, perché non dovrete occuparvi dei trasporti e avrete una guida a disposizione che vi parlerà di tutti i luoghi storici che visitati durante l'escursione.

Escursione a Betlemme

Potete prenotare l'escursione a Betlemme da Gerusalemme cliccando sul seguente link:

Importante

Le autorità palestinesi potrebbero chiedervi di esibire i vostri documenti personali per entrare a Betlemme. Ricordatevi di portare con voi il passaporto.